Orbea e Vital Concept Cycling Club: il risveglio della Forza

12 January 2018

  • strada
  • Ride Fight Win

Pubblicato da Orbea

Bryan Coquard, uno degli sprinter più promettenti del ciclismo mondiale, è il leader di un gruppo di corridori dall'enorme potenziale, che disporrà delle nostre migliori biciclette per la competizione. Se hai notato fermento nel plotone, è perché il Vital Concept è già qui, pronto a dare il tutto per tutto!

Nel 2018, abbiamo unito le nostre forze con la nuova squadra continental professionale Vital Concept Cycling Club, con l'obiettivo di competere al massimo livello nelle migliori gare del calendario ciclistico mondiale.

La squadra, diretta dall'ex ciclista Jérôme Pineau, ha voluto riassumere il suo spirito e gli obiettivi per la nuova stagione con l'hashtag #Thereisnotry (“Fare o non fare. Non c'è provare”). Molti avranno già capito che la frase è tratta dall'universo “Star Wars”. La pronuncia il maestro Yoda in “L'Impero colpisce ancora”, per spiegare a Luke Skywalker che non basta cercare di fare qualcosa, ma che fin dall'inizio si deve essere conviti di riuscire, lottando per ciò che si desidera.

“Questo è esattamente ciò che ci proponiamo, vogliamo emozionare i nostri soci e fan”, indica il direttore generale della squadra. Jérôme Pineau afferma che “il nostro obiettivo è eccellere in tutte le gare, per potere così competere anche nelle prove più prestigiose del calendario: Milano-San Remo, le grandi classiche Parigi-Roubaix e Amstel Gold Race...”.




Una filosofia che si adatta perfettamente allo spirito combattivo e di sacrificio che in Orbea definiamo come #RideFightWin e che non è certo l'unico punto in comune con il Vital Concept Cycling Club: la Bretagna, dove è nato questo progetto, è come i Paesi Baschi, una delle regioni d'Europa con maggiore cultura ciclistica.

“Siamo molto orgogliosi di collaborare con Orbea, un marchio che ci offrirà la sua vasta esperienza nella competizione al più alto livello”, conclude Jérôme.

Bryan Coquard: "Il Vital Concept Cycling Club ha riunito un grande gruppo di ciclisti e siamo tutti entusiasti di questa sfida"

Bryan Coquard, il leader della squadra

A 25 anni, Bryan Coquard ha già ottenuto 33 vittorie come professionista, una medaglia olimpica (argento a Londra 2012 nella modalità Omnium di ciclismo su pista, disciplina in cui è stato anche campione d'Europa e del Mondo) e tutto il mondo del ciclismo lo riconosce come uno degli sprinter più promettenti del plotone mondiale. Già nel 2016 stava per conquistare una tappa del Tour (la quarta, con finale a Limoges, in cui è stato battuto da Kittel per due millesimi) e ha ottenuto un meritevole quarto posto nella Amstel Gold Race.

Chi lo conosce lo definisce come un leader nato, ora chiamato a capitanare il progetto del Vital Concept, un'avventura nella quale crede personalmente: ha partecipato alla creazione della squadra, rifiutando allettanti offerte da team del World Tour.

Sono certo di aver preso la decisione corretta. Il Vital Concept Cycling Club ha riunito un grande gruppo di ciclisti e siamo tutti entusiasti di questa sfida”, spiega il ciclista francese in questa intervista sulla rivista PELOTON.




“Siamo convinti che Bryan quest'anno tornerà al suo vero livello e si situerà tra i migliori velocisti del mondo”, indica Jérôme Pineau.

In questo anticipo di stagione, Bryan dovrà allenarsi duramente insieme ai suoi compagni per configurare il plotone che lo lancerà alle vittorie di tappa: “Proprio con questo proposito, il Vital ha ingaggiato ciclisti come Kris Boeckmans (ex Lotto-Soudal) o Bert De Backer (ex Sunweb), con una vasta esperienza in grandi squadre. E non ci dobbiamo dimenticare di corridori come Kevin Reza, che è davvero veloce. Sanno tutti il fatto loro quando si tratta di sprint”, indica Bryan nella stessa intervista.

Il migliore materiale per le gare

Bryan Coquard ha già avuto l'opportunità di provare la Orca Aero , la bicicletta perfetta per vincere nelle tappe piane e vertiginose che si decidono in pochi millesimi, quando ogni watt conta: “è eccellente per gli sprint. Ho potuto configurarla e personalizzarla in modo molto semplice e ha la capacità di risposta e la rigidità di cui ho bisogno”, assicura.

 




Il roster del Vital Concept comprende diversi profili di corridori - scalatori, passisti, cronometristi…- con grandi ambizioni, che disporranno di tutto il nostro arsenale da strada per affrontare ognuna delle sfide specifiche della competizione.

Orca è l'arma definitiva per le tappe di montagna: la sua geometria Racing, combinata con l'estrema leggerezza e la reattività, faranno la differenza in un modello che è puro rendimento.

Ordu, conosciuta per essere la bicicletta dei record nel triathlon, sarà l'alleata della squadra di Jérôme Pineau nelle tappe contro il cronometro: aerodinamica ed efficienza per erodere secondi ad ogni pedalata.

I ciclisti del Vital Concept hanno già provato il materiale di Orbea nel ritiro che si è svolto nella località alicantina di Denia a metà dicembre.

“I corridori sono molto soddisfatti della qualità e del rendimento di veri "bolidi" come la Orca e la Orca Aero. Sono infatti impazienti di iniziare a gareggiare con loro”, indica Jérôme Pineau, e aggiunge: “Il nostro obiettivo è collaborare a stretto contatto con Orbea, per migliorarne i prodotti e ottenere il massimo rendimento possibile. I nostri corridori sono anche tester, quindi sarà sicuramente una collaborazione molto produttiva”, conclude Pineau.

Roster 2018 Vital Concept Cycling Club

Questi sono i 20 ciclisti del Team Vital Concept Cycling Club:

Yoann Bagot. 06/09/1987, Francia.

Kris Boeckmans. 13/02/1987, Belgio.

Bryan Coquard. 25/04/1992, Francia.

Erwann Corbel. 20/04/1991, Francia.

Arnaud Courteille. 13/03/1989, Francia.

Bert de Backer. 02/04/1984, Belgio.

Corentin Ermenault. 27/01/1996, Francia.

Marc Fournier. 12/11/1994, Francia.

Adrien Garel. 12/03/1996, Francia.

Steven Lammertink. 04/12/1983, Olanda.

Johan Le Bon. 03/10/1990, Francia.

Jérémy Lecroq. 07/04/1995, Francia.

Lorrenzo Manzin. 26/07/1994, Francia.

Julien Morice. 20/07/1991, Francia.

Justin Mottier. 14/09/1993, Francia.

Patrick Müller. 18/04/1996, Svizzera.

Quentin Pacher. 06/01/1992, Francia.

Kévin Réza. 18/05/1988, Francia.

Tanguy Turgis. 16/05/1998, Francia.

Jonas van Genechten. 16/09/1986, Belgio.

Il debutto

La prima gara  dell'anno per il Vital Concept Cycling Club sarà il Sharjah Tour, che si terrà dal 24 al 27 di gennaio negli Emirati Arabi Uniti. Successivamente, la squadra capitanata da Jérôme Pineau disputerà le prove più importanti del calendario francese e internazionale.

Nasce un nuovo progetto. La Forza si è risvegliata. E non ci accontenteremo di provarci: siamo pronti a dare il tutto per tutto!

Potrai seguire la stagione del Vital Concept in orbea.com, sul sito ufficiale della squadra e nelle sue reti sociali: Facebook, Twitter e Instagram.

altri post