Scegli la tua
orca

Vuoi essere veloce?

Ci sono un sacco di grandi biciclette che offrono flessibilità, una posizione rilassata e neutra, e una guida morbida. Orca non è una di esse. È progettata per chi a febbraio ha già pedalato per 6.000 km e, in qualche modo, può sostenere 500 watt in pieno inverno. Per il tipo con gambe che sembrano essere state cesellate direttamente dalle montagne locali, che non è MAI stato battuto, che è sempre pronto ad andare avanti. Orca è per i professionisti, per uomini e donne duri, gente strana che non prende mai nemmeno in considerazione l'idea di smettere presto. Orca è per i ciclisti che passano così tanto tempo a parlare di watt e di allenamento che non ti sogneresti mai di invitarli alla tua festa, e comunque non verrebbero lo stesso, perché è dopo l'ora in cui vanno a dormire. Orca non è per tutti. Vuoi essere veloce?

  • RIGIDITÀ DINAMICA DELLA STRUTTURA

    La stragrande maggioranza dei carichi torsionali e laterali viene gestita dalla metà inferiore del telaio. Il tubo dello sterzo, il tubo trasversale e i foderi sono sagomati per resistere alla torsione e trasmettere la potenza alla ruota posteriore. Non vi è dubbio, grandi sezioni trasversali e la resistenza per flettersi nella parte inferiore del telaio si traducono direttamente in più watt sulla strada e una sensazione che il trasferimento della potenza sia istantaneo.

"La bicicletta più efficiente sarà quella che offre la maggiore rigidità per non perdere watt, al peso minore, con l'aggiunta di miglioramenti aerodinamici che non compromettano peso e rigidità."

JOSEBA ARIZAGA

PRODUCT MANAGER

  • “MI PIACE PARECCHIO, SIA IL NUOVO DESIGN SIA IL SUO COMPORTAMENTO SULLA STRADA.”

    IBAI AZURMENDI

    FUNDACIÓN EUSKADI