Impegnatissimi nella presentazione della Gamma 2018!

17 October 2017

  • Orbeaspirit
  • Product & knowledge

Pubblicato da Orbea

Settembre è sempre un mese intenso per noi. Settimane in cui accumuliamo chilometri, per presentare in tutto il mondo la nostra nuova gamma di biciclette. In questo mese, abbiamo realizzato in Spagna il lancio mondiale delle nostre nuove ebike, Gain e Wild FS, che hanno già ricevuto l'attenzione di importanti mezzi di comunicazione di tutto il mondo.

Bike Radar e Cycling Weekly concordano nel descrivere Gain come: “l'e-bike che non sembra un'e-bike”. Questa è esattamente l'impressione che dà la nostra ibrida a coloro che la vedono per la prima volta, nonché lo slogan con cui l'abbiamo lanciata sul mercato

Bike Radar ha fatto eco anche del lancio della nostra E-MTB Wild FS, “davvero selvaggia”, e mettendo in rilievo l'“intelligente integrazione” di motore e batteria. La statunitense Bicycling sottolinea, invece, che Wild FS sarà una delle prime elettriche a includere l'“incredibile” motore STePS E-8000 di Shimano. Una caratteristica che rileva dalla Germania anche Mountain Bike Magazine.

 

Questo è uno dei paesi d'Europa che ha accolto con maggiore entusiasmo le possibilità offerte dalle biciclette a pedalata assistita; siamo perciò molto soddisfatti della ripercussione che il lancio di WildFS ha avuto su testate come Pedelecs & E-Bikes o emtb news.

Quasi alla fine di settembre, Bike Radar ha pubblicato le sue prime impressioni sulla nostra Katu E-50. Jack Luke, staff writer, non ha avuto dubbi: “Tanto di cappello per Orbea, che ha avuto il coraggio di creare qualcosa unico”. “La Katu è la piattaforma ideale per l'e-bike-ificazione”, conclude.

Terra, vincitrice del test di Cycling Plus

In un mese in cui ci siamo dedicati anima e corpo a farti conoscere i nostri nuovi lanci, ci riempie di soddisfazione vedere come Terra, il nostro modello da gravel, sia stata la vincitrice del test di Cycling Plus come la migliore tra le sei nuove biciclette apparse per la prima volta sul mercato britannico. Con un punteggio di 4 su 5, la rivista, vero e proprio riferimento mondiale per il ciclista su strada, definisce Terra come “una maestra del gravel che non risente dello stare sulla strada”.

Pioggia di stelle per Orca e Avant

Tuttavia non sono stati solo i nostri ultimi lanci ad aver ricevuto buone review in queste ultime settimane. Le nostre bici da Racing, Orca, e da Endurance, Avant, hanno ottenuto eccellenti punteggi su riviste importantissime a entrambi i lati dell'oceano.

Bike Radar, una delle voci più autorevoli a livello mondiale in quanto a test di biciclette, ha provato la Orca M20 Pro MyO: qualificandola con 4,5 stelle su 5, Warren Rossiter -Senior Technical Editor- la definisce come “veloce, leggera e una scalatrice eccezionale”.

 




 

Anche Bike Radar, in questa occasione attraverso il suo redattore tecnico Robin Wilmott, ha testato la Orca M11i LTD (4 stelle sue 5) e ne ha messo in evidenza la “leggerezza”, “precisione” e “delicatezza” di guida. Robin aveva già provato questo modello per il numero di agosto di Pro Cycling, concludendo che “l'ultima Orca è diventata una tuttofare da strada per ogni terreno, che soddisferà chiunque sia alla ricerca di una grande bici per correre o semplicemente per il piacere di fare chilometri a tutta velocità”. Puoi leggere il test completo seguendo questo link.

Lo stesso modello è stato testato dalla rivista statunitense Bicycling, e il titolo del post offre già degli indizi sulle sensazioni che Elspeth Huyett, il tester, ha provato con Orca: “Potrà diventare la tua nuova fonte di piacere”: “Sembrava galleggiare sulla strada. La maneggevolezza rifulgeva in una gara piovosa piena di curve a 180 gradi. La Orca ha risposto a ogni segnale senza complicazioni e mi ha consentito di cambiare la mia linea all'ultimo minuto senza conseguenze gravi”, conclude.

Gli elogi alla nostra bici da strada più emblematica proseguono sulla rivista britannica Cyclist. Dopo aver menzionato la fama di Orbea nel creare bici per le salite, Matthew Page la qualifica come “una bicicletta agile e veloce con una vera e propria vocazione per la salita” e le dà 4,5 punti su 5!

Lo stesso punteggio che, di nuovo, Bike Radar conferisce ad Avant, la nostra bici granfondo che ha già ricevuto vari riconoscimenti in questo 2017. Warren Rossiter sottolinea che “la Avant si sente meravigliosamente a proprio agio, è una bici costruita per grandi e impegnative distanze”.

Rallon, la bici del mese

Siamo particolarmente entusiasti del grande successo riscosso dalla nostra nuova Rallon con la stampa specializzata (“Una macchina incredibile”, “Per gareggiare al massimo livello”, “Spaventosa”…) e vogliamo condividerlo con te in un clipping speciale, nel quale potrai rileggere quello che hanno detto i tester più esigenti delle migliori riviste di MTB in tutto il mondo (Enduro Tribe, Singletrack, Solobici…) dopo aver provato la quinta generazione della nostra macchina da Enduro.

 

 

Questo mese, la Rallon è stata protagonista anche come bici ufficiale della Trans-Nomad, una delle migliori prove di enduro a tappe del mondo, per la quale siamo stati Premium Sponsor.

L'evento ha ricevuto un'attenzione molto speciale da parte di uno dei siti indispensabili per tutti gli amanti della MTB: Pinkbike ha pubblicato questo superlativo riassunto della corsa.

 




 

Entusiasmati dalla Orca Aero

Incoraggiati dalla buona risposta ricevuta dal clipping speciale su Rallon, una settimana dopo lanciamo quello di Orca Aero con lo stesso proposito: condividere con voi le reazioni della stampa mondiale alla nostra bicicletta più aerodinamica da quando è stata inaugurata, nell'ultimo Tour de France. Attraverso questo link potrai vedere quello che hanno detto di lei riviste come la statunitense “Velonews” (“Una delle bici più aerodinamiche e facili da maneggiare che ho provato quest'anno”) o l'australiana Cycling Tips (“La guida della bici è altamente reattiva e immediata”).

 

 

Come potete vedere, affrontiamo il primo trimestre dell'anno molto motivati dall'ottima ricezione della nostra gamma 2018. Grazie a tutti!

Sappiamo, però, che gli appassionati di biciclette non vivono solo di review di prodotti, quindi terminiamo questo ripasso con un video nel quale i nostri amici di Global Cycling Network ci aiutano a comprendere le differenze tra le bici da gravel, aero e leggere.

 

 

E molto altro il mese prossimo!

altri post